Sensori di luminosità

February 13, 2011 | 3 Minute Read

Continuano gli esperimenti con l’Arduino: oggi ho fatto un leggero remix del circuito che misura la luminosità di una stanza tramite l’apposito sensore, ed anzichè utilizzarlo per fare fade in/out di un led, l’ho impiegato per misurare i livelli per una decina di ore di fila, e con quattro righe di Python tirarne fuori un pratico grafico.

Intanto, iniziamo dal circuito:

Il circuito

Il circuito

La figura è presa dal manuale allegato ai kit di Adafruit, dato che è sostanzialmente identica al mio circuito, fatto salvo per la resistenza da 560 ohm, che è stata sostituita da una da 1k; il led veniva utilizzato solamente per indicare quando veniva registrato un sample dal sensore, diciamo come feedback visivo.

Il plot finale è il seguente:

Luminosità della stanza

Luminosità della stanza

I valori sono quelli misurati direttamente dal sensore e sono stati tutti invertiti (prendendo il massimo e sottraendolo da tutti i valori registrati in origine), così che zero indica il buio. Si può notare il decadimento iniziale, dovuto al calo di luce del primo pomeriggio, la piccola “S” che corrisponde a quando è stata accesa la luce interna, quindi l’abbassamento ulteriore dovuto alla sera, che si stabilizza quando il contributo della luce esterna è diventato nullo, quindi il buio quando ho lasciato la stanza e spento il lampadario. I due picchi verso la fine corrispondono a due brevi momenti in cui sono entrato in stanza a prendere delle cose.

L’Arduino ha misurato il valore del sensore ogni 30 secondi, raccogliendo 10 samples e facendone la media prima di comunicarli al PC (quindi la raccolta dati è avvenuta, di fatto, ogni 5 minuti).

Tutto molto divertente :)